#NonLasciamoliSoli Archivi - Emergenza KURDISTAN

latte2
4

Rapporti Unicef vs. realtà: cresce l’impegno FOCSIV nella fornitura del latte in polvere

 

L’imperativo del nostro impegno qui è sempre lo stesso: mantenere vivo il contatto quotidiano con le persone che ci sono vicine, che vedono nella nostra presenza l’unica via per poter sperare ancora nel recupero della propria condizione: il nostro prossimo sono e continueranno sempre ad essere le mamme, i bambini e i giovani in difficoltà.

Read More

EK_Famiglia cristiana
0

Ora Mosul attende la nuova battaglia – Famiglia Cristiana

Ad agosto 2014 è iniziata la campagna FOCSIV “Emergenza Kurdistan”. Il dramma di migliaia di persone, costrette a fuggire dall’avanzata del sedicente Stato Islamico, spinse la nostra Federazione ad avviare una campagna che, in un virtuoso connubio tra operatività logistica ed empatia con la popolazione coinvolta, è stata in grado di supportare gli sfollati delle zone attorno ad Erbil (nord dell’Iraq) con interventi di assistenza sanitaria, attività ludiche, reinserimento professionale.
Falluja è stata strappata dalle mani dell’Isis, e ora il prossimo obiettivo è la liberazione di Mosul; se, come speriamo, l’intervento dell’esercito iracheno –  e della coalizione internazionale che lo sostiene – andrà a buon fine, il primo esito della liberazione sarà certamente un nuovo, imponente numero di sfollati in fuga da Mosul.

Qui sotto il bell’articolo di Roberto Zichittella – Famiglia Cristiana – sulla stretta attualità del contesto del Kurdistan e sulle prospettive immediatamente future alla auspicabile liberazione di Mosul.

 

Famiglia Cristiana, N. 31 del 2016 – Roberto Zichittella: “Ora Mosul attende la nuova battaglia”

 

 

Bimba sguardo lontano
0

RIENTRARE A CASA? UNA SCELTA DIFFICILE

I nostri continui spostamenti da un’area all’altra del Paese ci permettono di cogliere, al di là dei dati ufficiali, la nuda realtà delle cose: saper interpretare i mutamenti del contesto sociale, amministrativo, politico e militare risulta indispensabile per intercettare ciò che le famiglie sfollate stanno vivendo in privato.

Resta necessario conoscere ora per ora le vicende, mai pienamente positive ma almeno rassicuranti, dell’attacco alla città di Mosul, che permetterebbe alle famiglie sfollate di tornare nelle aree da loro abitate fino all’agosto del 2014. È amaro constatare che si prevedono oltre 500.000 nuovi sfollati prima della fine dell’anno, cioè prima che l’attacco a Mosul dia i risultati positivi che gli sfollati attuali si aspettano.

Read More

VENERDI01LUGLIO
0

FESTA DI FINE ANNO NELL’ASILO DEL CENTRO SPERANZA

Quelli di giugno e luglio sono stati giorni di grandi eventi nel piccolo mondo degli sfollati di Erbil; eventi che girano intorno alle iniziative gestite dalla FOCSIV, in favore dei bambini e delle loro famiglie.

Si è da poco concluso il periodo del Ramadan, durante il quale la parte islamica della popolazione locale ha affrontato il caldo torrido – 43°, con punte di 50° –  senza bere né mangiare. Anche se la pratica non ha coinvolto direttamente i cristiani, ha comunque condizionato in qualche modo la gestione delle attività comunitarie, ma non le nostre.

Read More

casini11
0

CASINI VISITA IL CENTRO SPERANZA

Domenica scorsa, è stata segnata dalla visita dell’Onorevole Casini e di due Senatori della Repubblica Italiana, Campagna e Pietrangeli; sono momenti importanti per i nostri bambini, un riconoscimento del loro impegno durante il corso dell’anno, un momento di festa, ma quello che ricevono non è nulla rispetto a quello che sono in grado di donare, una lezione di dignità di forza in questi piccoli uomini e donne che grida la loro voglia di speranza, il diritto di poter immaginare il futuro che nessun bambino dovrebbe vedersi negato.

Read More

12

Select your pledge amount

Acquisto